Vuoi oltrepassare i confini della mediocrità e comporre da fotografo top?

Impara a osservare la scena molto attentamente prima di scattare per decidere dove fotografare! 

Segui questi piccoli trucchi e scoprirai che salto quantico puoi fare😉!


1) SEGUI LA LUCE

Sono convinta che, a forza di sentirmelo dire, lo avrai imparato a memoria anche tu “prima di tutto c’è la luce”, la prima scelta che un fotografo deve compiere! È proprio questo che mi sento di consigliare a te che vuoi dare un tocco unico alle tue immagini: osserva la luce, muoviti con lei, decidi dove posizionarti e solo dopo scatta! E se il tuo soggetto si trova in una condizione di brutta luce, non scattare! Non ti nascondo che per me capirlo è stato uno scoglio duro da superare ma, una volta imparato, sono migliorata tantissimo… vedrai che sarà così anche per te😉!


2) CURA LO SFONDO

Ti sorprendi del fatto che io stia parlando di sfondo, vero😉 ? Eppure è così, anche se tanti corsi o libri di fotografia non ne parlano quasi mai: lo sfondo è la seconda scelta che un fotografo deve compiere. “Sfondo” è tutto ciò che si trova dietro il soggetto ed è tanto più importante quanto più piccolo è il soggetto stesso! Uno sfondo con colori disturbanti e sovrapposizioni, distrae dal soggetto e lascia all’osservatore una sensazione di disordine e fastidio. Uno sfondo pulito, invece, genera bellezza, equilibrio e aiuta l’immagine a restare nella mente e nel cuore di chi la guarda. Sorpreso vero 😉 ? Vedrai che curare lo sfondo contribuirà a portare il livello creativo e qualitativo delle tue immagini verso il top! 


3) COMPONI PER SOTTRAZIONE

Curata la luce e curato lo sfondo, non resta che occuparci della composizione, cioè di ordinare, organizzare, bilanciare tutti gli elementi grafici, i colori e i volumi presenti all’interno dell’inquadratura. È vero che conta il gusto personale, ma per ottenere una composizione efficace è importante attenerci ad alcuni criteri oggettivi: uno tra questi è proprio comporre con semplicità e pulizia.  Non cadere nella tentazione di inquadrare troppi oggetti presenti sulla scena: scegli l’essenzialità cioè componi per totale (o quasi!) sottrazione!  Come dico sempre, solo se impari a gestire la semplicità, potrai gestire la complessità. 

Vuoi distinguerti attraverso la tua fotografia 😉 ? Questa consapevolezza sarà per te un ottimo trampolino di lancio! … e se questo semplice “tip” ti è stato utile, commenta e condividi! 

Corri a provare!

Buona Luce!

SCATTA. IMPARA. DIVERTITI. 📸📸📸

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X